auto
on the road logo

LA QUINTA M DI PESARO

SALVAGENTE

Riuscite a sentire il profumo del mare?
Sono appena arrivata a Pesaro, inebriata da una brezza primaverile e dal dolce suono delle onde in lontananza. Ragazzi, oggi sono carichissima!

riccione tour

Sto sfrecciando sulla mia super utilitaria con la playlist di ESTRA a tutto volume.
Chissà se anche i piloti della 1000 Miglia, travolti dall’entusiasmo dei pesaresi, hanno avuto un momento per godersi questo spettacolo.

ombrellone

In questa edizione hanno gareggiato ben 450 automobili di 70 case produttrici diverse. Che hanno toccato 200 comuni, 7 regioni e macinato più di 1.700 chilometri!

Io, intanto, continuo il mio viaggio on the road alla scoperta dell’energia che muove l’Italia.
E di questa suggestiva città, conosciuta come città delle 4 M. Quali sono?

Mare, ovviamente; Monti, per i verdi colli di Ardizio e San Bartolo; Musica, perché ha dato i natali al grande compositore Rossini. E, infine, M come gli inconfondibili esemplari di Maioliche.

Oggi però voglio aggiungerci una M. La M di Moda.
O di manualità? O di modelli!

Ok, adesso la smetto! E vi porto subito nella bottega di Olivia Monteforte (un’altra M!),
designer di scarpe marchigiana e la prima protagonista di questa tappa di ESTRA ON THE ROAD.


Determinata, ambiziosa, talentuosa. Olivia è una vera donna alfa. Una carica di energia!

La passione che mette nel suo lavoro si scorge subito.
Nel suo sorriso, nel modo in cui tiene tra le mani gli strumenti di lavoro.
Dal suo laboratorio, che ha curato personalmente, nei minimi dettagli.

quotes

L’ho concepito come uno spazio dove esprimere a 360 gradi la filosofia alla base del mio lavoro. Un open space, in cui si fondono il laboratorio, la parte espositiva e un accogliente salottino. Ho voluto un luogo che rappresentasse la verità dell’artigianato.



L’artigianato entra nella vita di Olivia all’università, quando, parallelamente ai suoi studi, decide di diplomarsi in Design Calzaturiero. Subito dopo, l’esperienza a Empoli in un’azienda di scarpe artigianali come responsabile del campionario e messa in produzione.

quotes

"Nei quattro anni passati lì mi sono arricchita tantissimo e ammetto
che ci sono momenti in cui ancora oggi ho nostalgia della manovia
(ndr: macchinario per le operazioni di orlatura e di montaggio della scarpa)”.

Poi la svolta. L’incontro con il suo maestro artigiano, che le ha insegnato la tecnica e tutti i segreti legati alla manifattura, e l’inizio della sua attività.

quotes

“Il 2013 è stato un anno elettrizzante! Un mix di ricerca, fatica, emozioni e scoperte.
A dicembre mi sono licenziata, sono tornata a Pesaro, mi sono sposata, sono diventata mamma ad agosto 2016 e a giugno 2017 ho aperto il mio laboratorio atelier di scarpe su misura”.

Pesaro diventa quindi la città dove Olivia mette a disposizione
il suo estro creativo, dove nascono le sue piccole opere d’arte.
Tutte su misura, tutti pezzi unici creati per i clienti che le indossano.

on the road passport
scopri la protagonista
quotes

Il mio ruolo è quello di tradurre la personalità del cliente in scarpe e di vestire il suo piede nel modo più armonioso possibile. Non ho un campionario da mostrare, nel laboratorio ci sono solo prove, prototipi dei modelli concepiti per ogni cliente.

Scordatevi infatti di ritrovarvi in un classico negozio di scarpe. Il lavoro di Olivia è un lavoro di co-creazione con il cliente, di perfezionamento.

Perché una scarpa è un oggetto d'uso che diviene oggetto d'arte nel momento in cui viene indossata.

Wow! Praticamente il sogno di tutte noi donne.
Chiedo a Olivia su chi vorrebbe vedere indossate le sue scarpe.

quotes

"I miei modelli sono tutti i miei clienti, mi ispiro alla loro personalità;
mi sento particolarmente portata per le scarpe da occasione
…non nego che mi piacerebbe intravedere la mia suola azzurra sul red carpet, su un palcoscenico, a teatro!"


Bene, io intanto ordino un paio di scarpe da sera, anzi due.
Ma che dico, cento! E vorrei provarle tutte ora.

Uffa, la tabella di marcia è serratissima e devo raggiungere il secondo protagonista di questa tappa.
Siete curiosi di sapere chi? Continuate a seguire il nostro viaggio!

Prima di andar via, però, un’ultima cosa. Voglio sapere da Olivia quali sono le tre qualità che deve avere una bella scarpa:

quotes

"Far sentire bene chi la indossa e durare nel tempo.
E avere un effetto wow, ovviamente! Altrimenti che scarpa sarebbe?"


Ah, ma è l'ora dell'aperitivo!
Spritz per tutti?

Dev card logo 240 350 sxvvgq
 
Dev card logo 240 350 sxvvgq
 
Dev card logo 240 350 sxvvgq
Dev card logo 240 350 sxvvgq
Dev card logo 240 350 sxvvgq
Dev card logo 240 350 sxvvgq

Ascolta la colonna sonora del nostro viaggio!

LA MIA CO-PILOTA

In questo viaggio non sono sola, ho una compagna d’eccezione.
È nata in Toscana, come me, e ha uno spirito avventuroso.
Estra è una multiutility - tra le prime 10 in Italia - che ogni giorno porta Gas, Luce
e servizi innovativi a oltre 725.000 clienti su territorio nazionale.
Con lei, il mio viaggio non può che essere straordinario.
Seguite la scia dell’energia e venite in viaggio con noi!

L’energia è un viaggio straordinario.
Gas, luce e servizi innovativi: verso il futuro con te.

www.estra.it